Archivio di giugno 2011

Il 19 giugno si è corso il 14° Mionetto Trophy di Valdobbiadene, valevole come Veneto Cup e Campionato Provinciale di Treviso.
Dopo i forti temporali di venerdì e sabato finalmente una bella giornata, il sole ha scaldato gli animi, ma solo quelli ….Dopo la partenza puntuale alle 10.00, tutti i 300 bikers hanno dovuto affrontare da prima la solita mulattiera di cemento ripida, dopo neanche 2km tutti fermi in un’autentica trappola di fango! La salita in mezzo al bosco privileggiava i crossisti, bici in spalla e tanta forza per salire…..per fortuna c’era il tempo per rifiatare ma non troppo.
La seconda parte del percorso, forse quella più tecnica, era migliore , viscida ma pedalabile…..e dopo il consueto scalino finale, il rettilineo in leggera salita ti portava all’arrivo posto nella nuova e più tranquilla location posta nei pressi dell’ospedale.
Presenti anche i nostri atleti, “pochi ma boni”, che hanno cercato di portare a termine una gara da sempre considerata tra le più impegnative figuriamoci con il fango!
Ecco i risultati:
9° Ostan Lisa (esordienti f.) ,che non molla mai, bravisssima!
7° Pesce Barbara (donne unica), quest’anno per fortuna sono riuscita a non cadere!
7° Pasquali Fausto (master 4), gara difficile anche per lui ma ciò nonostante è sempre tra i più forti!
Baradel Matteo dopo il 1° giro si ritira , non è giornata, pazienza recupereremo!
Ora ci aspetta Conegliano…..la più tecnica in assoluto! Allora alla prossima buone pedalate a tutti!
Barbara

In attesa del via alla granfondo del Montello lo staff dello Zero 5 Bike Team augura a tutti i partecipanti di portare a termine la competizione nel migliore dei modi.
Gli iscritti sono 19 :
Tra le vecchie guardie annoveriamo :
Buosi Giorgio, Costa Gianfranco, Finotto Gabriele, il Presidente Borriello Roberto, Soldati Michele.
E quelli che si cimentano per la prima volta ricordiamo :
Tosetto Remo, Perin Mauro, Fregonese Loris, Carretta Paolo.
Mentre, per concludere, ci saranno anche :
Gajo Mauro, Pasquali Fausto, Lunardelli Dino, Toppan Luciano, Artico Simone, Badali Marco, Cella Dino, i Fratellini Stefanetto Andrea e Romano ed infini l’unico alfiere femminile Pesce Barbara

Sperando che la maledizione del Montello (pioggia e fango) non si presenti di fronte agli occhi dei ns atleti salutiamo anche alcuni ns stradisti impegnati sabato e domenica alla granfondo Oderzo > Falcade > Oderzo in attesa di loro News, saluti a tutti da Michele

Il 12 giugno, con l’ultima tappa svoltasi a Soave , si conclude il Lessinia tour! La gara di Soave prevedeva un percorso di 50 km e 1200m di dislvello, tutto ricavato nella strada del vino tra Soave, Tregnago e Monteforte d’Alpone.
Purtroppo a causa di impegni imprevisti, infortuni indesiderati e influenze intestinali, solo quattro dei nostri atleti hanno disputato l’ultima gran-fondo del circuito.
Il primo ad arrivare al traguardo è stato il nostro Roberto Boriello (2h:21:09) a seguire Geretto Andrea (2h:55:03) e sempre insieme anche in quest’ultima tappa, arrivano con lo stesso tempo Basso Gianni e Geretto Stefano (3h.32:34).
Voglio farvi i miei personali complimenti, visto che avete ultimato il circuito portando a termine tutte le cinque tappe, quindi siete i quattro finischer del Lessinia Tour! Braviiiiiiii!
Ciao e alla prossima da Barbara.

Se pensate che correre in MTB lungo il fiume Piave in una gara di cross country sia una passeggiata, assolutamente, vi sbagliate di grosso!!!!!!!!

A seguito di una settimana piovosa, se da una parte i single track sabbiosi venivano trasformati in un perfetto fondo battuto, al contrario ,alcune zone del percorso erano parzialmente impraticabili,  specialmente nell’oasi Chiesavecchia, in altre  zone a mano a mano che il sole e i passaggi delle ruote asciugavano il fondo lo rendevano appiccicoso , da sottolineare l’ estrema difficolta’ nel procedere specialmente per coloro che dovevano effettuare i 4 giri.
Ciononostante il percorso leggermente modificato era molto bello e per fortuna che il sole a dato un bell’aiuto a tutta la macchina organizzativa del Bike Tribe nell’allestire alla perfezione la manifestazione. “BRAVI A TUTTI VOI”
A maggior lode al Bike Tribe va dato atto di aver indovinato un utile gadget come pacco gara e un delizioso pasta party come di rito.
Ed ora passiamo in rassegna le prestazioni dei ns atleti.
——-
Categoria : esordienti maschile 1^ anno
13^ Topao Devis
——–
Categoria : esordienti femminile
6^ Ostan Lisa
7^ Zaghis Laura
8^ Carretta Catia
——-
Categoria : allievi maschile 1^ anno
6^ Cella Riccardo
——-
Categoria : allievi maschile 2^ anno
3^ Baradel Matteo
——-


Categoria : junior
14^ Nespolo Simone
——-
Categoria : donne unica
11^ Pesce Barbara
——-
Categoria : Master 3
13^ Pasquali Fausto
37^ Fregonese Loris
N.P. Stefanetto Andrea
——-
Categoria : Master 4
20^ Finotto Gabriele
25^ Soldati Michele
26^ Cella Dino
——-
Categoria : Master 5
12^ Toppan Luciano
N.P. Tosetto Remo
——-
Il team ringrazia tutti i partecipanti per il loro impegno, sulla carta facile, ma a tutti gli effetti impegnativa.Saluti a tutti da Michele.
 
P.S. Caro Livio te sara’ un bravo mecanico, te sara’ un bravo letor de numeri, ma me par che in passato i foghi i l’ivea xa sparai anca par  ti……..

Il 2 giugno i sette instancabili, iscritti alla Lessinia Tour sono giunti fino a Velo Veronese per disputare la 4° tappa del tour.Sveglia presto, bici a bordo e via si parte per un’altra avventura!

Usciti dall’autostrada raggiungere Velo Veronese è stato un patimento (per chi soffre di mal d’auto) un continuo salire tutto a zig-zag ,un tornante dietro l’altro e sempre più sù….non si arrivava più, finalmente cominciamo a vedere le prime auto cariche di mountainbike, ci siamo! Il parcheggio si lascia alquanto  desiderare, infatti la strada si è trasformata in un senso unico e le macchine in fila indiana parcheggiano tutte nella corsia di sinistra.

La temperatura si è abbassata, in fondo siamo a 1100m di altitudine, non piove, nel piccolo paesino non c’è molto ma tutti sono intenti nei preparativi, forse  qualche servizio in più non sarebbe guastato ad accogliere gli 850 bikers presenti.

I percorsi erano due il Marathon da 75km e 2200m di dislivello e il Classic  di 42km e 1200m di dislivello; lo start unico ci ha catapultati in un paesaggio mozzafiato, dopo un primo tratto di asfalto è cominciata una lenta salita su sterrato accompagnati dalle amiche mucche  spettatrici del nostro passaggio, a volte tentavano di acccompagnarci ma rinunciavano subito….forse troppa fatica?! In cima al monte Tomba si gelava , i ristori c’erano e anche ben forniti ma faceva troppo freddo per fermarsi; il panorama però era indescrivibile : lunghe e verdi vallate e alzando gli occhi l’ultima neve sulle montagne circostanti…ad un certo punto leggo ” attenzione marmotte”, ma purtroppo quelle non si sono fatte vedere!

La seconda parte del percorso benchè in discesa era bella ma impegnativa , si prendeva facilmente velocità …..

L’ultimo pezzo d’asfalto ti portava al bivio o terminavi la gara o ti aspettavano altri 30 km, l’unico dei nostri che ha avuto il coraggio di farli è stato il “super” Roberto Boriello il quale nonostante il percorso estremamente impegnativo è riuscito a piazzarsi 5° di categoria, un risultato che gli fa e ci fa onore!    GRANDE!

Il primo a concludere dei nostri atleti il percorso Classic è stato Badali Marco (2h :39.20), che dopo il taglio di capelli ora pedala più leggero….a seguire Geretto Andrea (2h :40 .43) e Gajo Mauro ( 3h :02 :10).

Arrivo anch’io Pesce Barbara (3h :12 :47) infreddolita e con i crampi allo stomaco, ma felicissima c’è l’ho fatta anche questa volta!

Infine arrivano anche Boatto Stefano (3h :22 :17) e Basso Gianni ( 3h :22 : 42), bravi anche a loro!

Ne manca ancora una, Soave, arrivederci alla prossima! Barbara

P.S.: Un augurio di pronta guarigione  a Romina Ciprian reduce di una brutta caduta attorno il 35° km ; vedrai che recupererai presto e tornerai più forte di prima! Ciao


Fatal error: Call to undefined function wp_kses_attr_parse() in /web/htdocs/www.zero5biketeam.it/home/wordpress/wp-includes/shortcodes.php on line 326