Archivio di maggio 2012

Il 29 aprile a S. Giovanni Ilarione si è svolta la 10° GF del Durello , gara organizzata egregiamente da ASD Basalti; quest’anno erano previsti due percorsi ,il marathon di 63km e 2100m di dislivello (impegnativo ) e il classic di 38km e 1200m di dislivello.

Questa gara faceva parte di diversi circuiti tra qui il “Lessinia Tour” (  Barbara e Marco ,siamo gli unici  iscritti)…

Circa 1000 i partenti per una gara bellissima tra i ciliegi ,dove le salite non lasciano respiro e i single trek si susseguono…..ma che spettaccolo!

L’organizzazione perfetta , ha curato ottimamente i ristori ,il percorso, il pasta-party…..complimenti a tutto lo staff organizzativo!

Marco Badali, si è voluto mettere alla prova sul percorso più lungo (63km) terminandolo in 04:03:38 (48° di categoria) un buon piazzamento!

La sottoscritta termina il percorso classic in 02:38:36 piazzandosi inaspettatamente 4° di categoria salendo per la 1° volta sul podio di una GF!

Dal Durello si passa poco dopo alla Divinus Bike…..

A seguire la cronaca ….

Dopo una bella settimana di sole, dopo aver imparato a memoria il percorso asciuttissimo, pochi prevedevano il diluvio ….

Infatti sabato sera  la perturbazione di aria calda di origine nord africana “HERCULES” ci abbandona e contemporaneamente arriva una seconda perturbazione di aria fredda dal nord. Il risultato e’ che in quel di Malintrada scendono 25 mm di pioggia trasformando il percorso un po’, ma “solo un po’ ” più impegnativo del solito.Fin dalle prime luci dell’alba si era capito che il percorso avrebbe assunto un’altra faccia….

Purtroppo la terra non ha drenato abbastanza, la quantità d’acqua ha trasformato  il terreno in un pongo appiccicoso!

230 o poco più gli iscritti , ma 111 i superstiti presenti in classifica e onore al merito al vincitore assoluto categoria Master 4 “Gianfranco Mariuzzo” e di seguito sugli allori tutti gli esordienti e allievi.

Questi i risultati dei nostri atleti.

Esordienti femminile :

- 1^ Carretta Catia

- 2^ Ostan Lisa

Allieve femminile :

- 2^ Zaghis Laura

Allievi maschile :

- 6^ Cella Riccardo

Junior maschile

- 6^ Nespolo Simone

ELMT (master elite)

- 3^ Tolardo Enrico

- 6^ Marson Nicola

Master 3

- 6^ Pasquali Fausto

Master 5

- 9^ Toppan Luciano

Donne

- 5^ Pesce Barbara

Nonostante le condizioni difficili,gli organizzatori quest’anno si sono dati un gran da fare…Buono il ristoro finale ma sopratutto abbondante, numerose le pompe per il lavaggio bici offerte anche dai residenti, buono il pasta-party finale, ricche le premiazioni……bravi a tutti gli organizzatori e ai ragazzi di Malintrada!

Con la speranza che il sole ci torni ad accompagnare nei prossimi weekend ….

Saluti e buone pedalate a tutti da Michele, Dino e Barbara.

Si conclude il poker di gare tra il 25 aprile e il 5 maggio con l’Alpago Trophy. Il ritmo serrato degli eventi e l’asprezza dei percorsi lascia il segno agli stakanovisti con conseguente calo di rendimento. Ciononostante vanno riconosciuti meriti al nostro portacolori più’ in forma tale Fausto Pasquali con un onorevole 11^ posto a questa tappa dei campionati italiani.

In attesa dell’appuntamento a Malintrada con il “XC tra i filari” un saluto a tutti da Michele.

Domenica 13 maggio si disputerà la gara di MTB “Tra i filari di Malintrada”, valevole come prova del Camp. Prov. di Treviso.

La partenza sarà data alle ore 10:00; il percorso si sviluppa tra i vigneti di Malintrada per circa 10km da ripetersi più volte a seconda delle categorie.

A seguire il pasta – party…..allora vi aspettiamo domenica!

Anche questa volta il “genio” di Michele Feltre e’ riuscito a regalare agli appassionati della MTB un percorso superbo e adatto ai fuoriclasse. Lungo gli 8 km varie salite e discese e un bel single track da fare molta attenzione.

Buon numero di partecipanti, a occhio e croce sulle 350 unita’, solo 6 i nostri atleti. Qui di seguito i risultati :

Categoria Esordienti donne :

- 4^ Carretta Catia

Categoria Allievi donne :

- 4^ Zaghis Laura (con caduta ed escoriazioni varie

Categoria Junior maschile :
- 18^ Nespolo Simone

Categoria Master 2
- 33^ Badali Marco

Categoria Master 3
- 9^ Pasquali Fausto

Categoria Donne (unica)
- 12^ Pesce Barbara

Salutoni e buone pedalate a tutti da Michele e Barbara

E’ proprio l’anno buono, questo 2012, per Fausto Pasquali. Dopo l’XC di Meduna di Livenza, oggi in quel di Torre di Mosto vince per la 2^volta la gara nella categoria Master 3 e si conferma tra i migliori. Manca l’imprendibile Tasca e Fausto ne approfitta e vince con una condotta integerrima di gara da primo all’ultimo km. Grande Fausto continua cosi’. Gli altri ns atleti ottengono e seguenti risultati.

Esordienti donne :
- 4^ Carretta Catia

Junior Maschile :
- 16^ Nespolo Simone

Master sport maschile (ELMT) :
- 27^ Marson Nicola

Master 4 :
- 20^ Finotto Gabriele
- 28^ Cella Dino

Complimenti a tutti i componenti dei Velociraptors per l’eccezionale allestimento e svolgimento della vs manifestazione, anche questa volta vi siete superati.

Saluti a tutti da Michele e Dino

Prima volta in Veneto Cup per Sospirolo in provincia di Belluno, che prende il posto di Collalto. Da mercoledì 25 fino al 5 maggio parte una serie di manifestazioni a raffica della Veneto Cup che si concluderà con l’Alpago trophy.

Per oggi il ns Team schiera un solo atleta, l’onnipresente Pasquali Fausto, che rimedia un buon 7^ posto tra i Master 3.

Prossimi appuntamenti per :

- 29 aprile a Torre di Mosto – VE

- 1 maggio a Farra di Soligo – TV

- 5 maggio a Lamosano di Chies D’alpago – BL


La Prosecchissima 2012 sarà una di quelle gare che ricorderemo a lungo! Infatti la pioggia caduta copiosa nei giorni precedenti e il cielo coperto, con pioggia annunciata ed arrivata domenica 22 aprile ha trasformato una gara difficile… in durissima!

Buoni i parcheggi, fluidi i ritiri numeri e chip……ma brrrr che freddo sembra quas iessere alla Pedalata della Brosa…..

Dopo i soliti preparativi ed un breve e poco efficiente riscaldamento, tutti in griglia! La partenza è stata data alle 10:15 , ritardo causato dalle proteste dei tesserati UDACE.

Iscritti1650, partiti poco più di un migliaio, sicuramente causa meteo.

Il percorso di 43km con un dislivello di 1480m, è molto simile a quello della scorsa edizione…..manca solo il sole!

Si parte con la prima salita su asfalto, per poi entrare in una strada forestale che ci porta al 1° GPM della giornata. Fin qui tutto bene, si prosegue in un continuo salire scendere tra i vigneti della zona, il fango comincia a farla da padrone, cominciano i primi ritiri per noie meccaniche o solo per stanchezza…ma fino il 20km si riesce ancora a pedalare.

Dopo la salita di Fontana Arnera, incomincia un vero e proprio patimento, il fango dopo il passaggio dei primi è smosso, è un fango argilloso che si attacca ovunque, bloccando ruote, freni, cambio,…le divise non si distinguono più facciamo parte tutti di una stessa squadra!

Molti tratti sono impraticabili e a piedi bisogna avere doti di equilibrio…si scivola…

La bici pesa tantissimo, la lunga “camminata “nel bosco toglie le energie, si giunge a Campea con le ruote che non girano più , il cambio è sotterrato…è tutto bloccato!

Il fango avrà la meglio  anche nella parte finale del percorso,ben sorvegliato da più di 300 volontari!,Solo in 690 arriverranno a portare a termine la gara, stremati, sporchi, infreddoliti!

Ecco le “furie rosse”che l’hanno conclusa:

Tolardo Enrico in 04:06:36 (51°  ELMT)

Badali Marco in 04:10:20 (78° M2)

Quaggio Oscar in 04:12:28 (53° ELMT)

Toppan Luciano 04:19:27 (49 M5)

Finotto Gabriele in 04:29:17 (87 M4)

Gardin Massimo in 04:48:55 (69 ELMT)

Gajo Mauro in 05:06:34 (69 M5)

A TUTTI E SETTE I NOSTRI ATLETI COMPLIMENTI!!!!!

Ma un bravi va anche a chi si è ritirato, almeno ci hanno provato!

A fine gara ottimo pasta-party con la consegna del pacco gara (bottiglia di “Col Vetoraz” con calice personalizzato), eccellente lavaggio bici con almeno 10 tubi ad alta pressione! L”organizzazione è riuscita a gestire bene il pre e post gara nonostante tutte le difficoltà, bravi e complimenti ai ragazzi del Miane Bike Team.

Con la speranza che il tempo migliori, buone pedalate a tutti…..ciao Barby.

P.S.: Grazie anche al fotografo della giornata!